piscina

Una piscina è sempre qualcosa di più per il tuo giardino: più relax, più divertimento, più tempo libero da trascorrere a casa con la tua famiglia e i tuoi amici. E anche se realizzarla significa fare un investimento, hai sempre la certezza che il risultato finale darà più valore alla tua abitazione.

Aumenta il valore immobiliare

Una ricerca statistica di qualche anno fa ha confermato che esiste una correlazione tra valore immobiliare e piscina, ossia che con una piscina in giardino la tua abitazione aumenta il suo valore complessivo di circa il 10% – 15% in più. Una percentuale che può oscillare (verso il basso o verso l’alto) perché le variabili sono tante, come ad esempio la posizione geografica, la tipologia di abitazione (dal complesso residenziale alla villa) la tecnica di costruzione dell’impianto e la sua realizzazione in una struttura residenziale esistente o di nuova costruzione.

Ma se la percentuale oscilla, il valore acquisito rimane nel tempo e dà i suoi frutti anche nel caso in cui decidessi di mettere in affitto la tua abitazione: l’aumento percentuale può arrivare fino al 50% sulla quota di locazione.

Aumenta il benessere familiare

Con una piscina in giardino ad acquistare più valore non è solo la tua abitazione, ma anche ogni singolo componente della tua famiglia:

  • chi ama lo sport e il divertimento in piscina sfrutterà accessori come il nuoto controcorrente e i trampolini per restare sempre in forma;
  • chi invece ama il relax e il benessere sceglierà di ritagliarsi momenti speciali tra idromassaggio, giochi d’acqua e cromoterapia.

Il vantaggio per tutti è quello di avere uno spazio benessere nella tranquillità del giardino di casa.

Più valore per la tua casa non significa (quasi mai) più tasse

Il dubbio più comune di chi sta decidendo di realizzare una piscina in giardino è proprio questo:

La piscina è un bene di lusso?
La sua costruzione comporta automaticamente l’aumento delle tasse?  

La risposta è quasi mai e il motivo è semplice: secondo la normativa, perché una piscina comporti una variazione catastale dell’immobile, l’impianto deve superare gli 80 mq e la residenza deve avere – in contemporanea – una serie di caratteristiche, come ad esempio, una superficie abitabile maggiore di 160mq, terrazze con superficie maggiore di 65 mq e presenza di decorazioni o finiture di pregio. La possibilità oggettiva che tutte queste condizioni si verifichino è più bassa di quello che la paura spinge a pensare: la cosa migliore da fare, se stai pensando di cambiare aspetto al tuo giardino con una piscina, è rivolgerti ad un esperto.

Giambenini mette a disposizione dei suoi clienti una squadra di professionisti competenti nell’architettura del verde e imbattibili nella realizzazione di piscine su misura.
Lasciati guidare da 5 generazioni di esperienza.
È il nostro valore in più: per te, per il tuo giardino e per la tua piscina.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *