Tenere un bel giardino è difficile come governare un regno” diceva Herman Hesse. Progettare l’armonia e gestire l’habitat, nutrendo nel modo più giusto ogni pianta, è un’arte. Il risultato? Un giardino che può dire tante cose su di te e sul tuo stile. E ora, con il configuratore Giambenini, iniziare è ancora più semplice!

In giardino con stile? L’esperienza fa la differenza

Lo stile in giardino è questione di progettazione: architettura del verde, studio botanico e manutenzione sono tre aspetti che non possono mancare nel tuo progetto, ma lo stile è ancora qualcosa in più.
Lo stile emerge quando le aspettative e i bisogni diventano stimoli per realizzare un habitat naturale, distintivo e riconoscibile:

  • c’è chi preferisce un giardino dove alberi, siepi e prato si intersecano seguendo linee geometriche e forme definite;
  • chi ama linee più sinuose in un giardino più informale e colorato;
  • c’è chi sceglie un approccio più ecologico, che rispetta il ritmo naturale del verde
  • e chi, per necessità di gestione, sceglie sempre più spesso un giardino minimal con pochi colori, lineare e definito.

Dietro la realizzazione di successo ognuno di questi stili, c’è un bagaglio di decenni di esperienza: perché bisogna saper riconoscere le caratteristiche del terreno, valutare la disposizione delle piante in base alle dimensioni e all’esposizione al sole e di conseguenza selezionare quelle più adatte ad integrarsi naturalmente nello spazio, in linea con il gusto e il risultato finale che il cliente si aspetta di ottenere.

I passaggi per configurare il tuo giardino ideale

Quando si parte con la progettazione ci sono alcune informazioni che aiutano a definire il quadro di azione:

  • Per la casa o per l’azienda?
    Le esigenze saranno inevitabilmente diverse e per chi progetta è importante saperlo sin dall’inizio.
  • Qual è l’effetto finale che vuoi ottenere?
    Scegliere un atmosfera ti aiuterà a indicare la strada dello stile che hai in testa.
  • Quanto è grande il tuo giardino?
    La qualità del risultato finale non cambia da 150 a oltre 500mq, ma conoscere l’estensione permette di delineare confini e raggi d’azione.

Con il nuovo configuratore Giambenini in pochi facili passaggi potrai selezionare la tipologia, lo stile e gli accessori per la gestione del tuo giardino, tra irrigazione, rasatura e illuminazione: un canale in più, semplice da utilizzare, per dare un nuovo volto al tuo giardino. Provalo subito!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *