piscina interrata

Per creare un angolo rilassante in cui è piacevole trascorrere i momenti di tempo libero, anche il giardino e l’area attorno alla piscina vanno curati. Le piante accanto alla zona solarium sono la cornice perfetta per i tuoi tuffi, creano la giusta intimità  in modo naturale e aggiungono bellezza alla struttura.

Quando fa caldo, un po’ di ombra fa sempre piacere ma ricordati di non esagerare. Le piante sono belle e adornano il prato, ma sono anche una delle principali fonti di sporcizia in piscina. Gli alberi perdono le foglie, i fiori producono il polline e attirano gli insetti, le fronde coprono la vasca e non permettono all’acqua di riscaldarsi.

Insomma, il verde sì, ma con moderazione. Se scegli in modo intelligente cosa piantare, potrai creare un dehor su misura senza dover affrontare faticosi lavori extra. Nella scelta delle specie da piantare a bordo piscina tieni conto:

  • Esposizione solare: la chioma dell’albero non deve coprire la vasca altrimenti i raggi solari non scaldano l’acqua e tu sei costretto ad usare il riscaldamento anche quando non è necessario.
  • Sviluppo delle radici: se una pianta si estende troppo sotto terra, rischi che le radici raggiungano la struttura e con il passare del tempo la rovinino.
  • Chiome rigogliose e grandi fioriture: per quanto belle, è meglio evitarle vicino alla piscina perché attirano insetti che finiscono nella vasca, inquinando l’acqua e infastidendo i bagnanti.

Quali piante piantare a bordo piscina?

Detto questo, via libera alla scelta delle specie da coltivare accanto alla struttura. Ecco alcune piante che, per le loro caratteristiche, sono più adatte di altre a incorniciare la tua area solarium:

  • Le palme. In generale tutti i tipi di palme vanno bene perché sporcano poco e donano quel tocco esotico all’ambiente che piace – leggi questo articolo per creare il tuo giardino esotico su misura-. Le più diffuse soprattutto al nord sono il Banano Nano e la Palma Nana.
  • I fiori. Se non vuoi rinunciare alle fioriture primaverili, allora ti consigliamo di scegliere l’Hibiscus hybridum con i suoi grandissimi fiori, oppure Lythrum salicaria con la sua bellissima infiorescenza a spiga. In alternativa, c’è il Giaggiolo Acquatico che in primavera regala delle esplosive fioriture color giallo. Quest’ultimo è perfetto anche se, al posto della piscina, hai un laghetto biologico, in quanto si adatta bene alle zone più umide.

Lythrum salicaria Svea copy

  • Il papiro. È una pianta ornamentale particolare e dalla bellezza delicata che ama gli ambienti umidi. Accanto alla piscina si trova bene e regala un tocco di verde senza eccessi. Perfetto per chi apprezza le scelte non comuni.
  • Gli arbusti. In generale tutti gli arbusti vanno bene accanto alla struttura perché hanno una crescita contenuta e creano una bella privacy. Una buona idea è sicuramente il rosmarino che, tra le altre cose, tiene anche lontane le zanzare.

Se devi scegliere le piante da coltivare vicino alla piscina puoi chiedere a un esperto di fiducia che ti aiuterà a progettare il tuo giardino assecondando i tuoi gusti e consigliandoti le specie più adatte in base al clima e alla posizione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *