giardino

Un giardino, grande o piccolo che sia, ha sempre bisogno di cure. Tra manutenzione ordinaria e manutenzione straordinaria il fai da te può rischiare di far danni. Ecco allora alcuni buoni motivi per chiedere consiglio agli esperti.

La cura periodica del giardino

Ci sono diverse attività giornaliere e periodiche che rientrano nella manutenzione ordinaria del giardino. Dalla pulizia quotidiana del prato da rifiuti e residui organici alla concimazione del terreno: come agire correttamente?

Alcune attività possono essere svolte con un pizzico di buon senso e buona volontà, senza mettere a rischio la salute del tuo giardino. Per altre invece è necessario sapere cosa fare e quali strumenti utilizzare.

Nella manutenzione ordinaria infatti rientrano attività come:

  • Rasatura: il biglietto da visita di un giardino curato è il prato. Tagliare periodicamente l’erba e saper gestire in maniera corretta modi, tempi e residui di è importante per la salute delle piante del tuo giardino.
  • Sarchiatura: la procedura di lavorazione superficiale del terreno, per attivare la respirazione delle radici delle piante ed eliminare le erbacce. Tanto periodica, quanto importante.
  • Potatura: alberi e arbusti vanno potati periodicamente durante l’anno. La potatura favorisce il rinvigorimento e la ricrescita. L’aiuto di un esperto diventa indispensabile, se non sai dove metter mano e come farlo correttamente.
  • Concimazione e trattamenti fitoiatrici: l’acqua non è l’unica fonte di nutrimento del terreno. I concimi aiutano a fornire le sostanze nutritive che agenti atmosferici e attività di manutenzione periodica minacciano di impoverire. L’utilizzo di insetticidi, antiparassitari e trattamenti in generale per la cura delle malattie fisiologiche delle piante incide sull’ecosistema del tuo giardino. E le sostanze utilizzate vanno maneggiate con attenzione e consapevolezza.
  • Irrigazione: l’installazione di un sistema automatico di irrigazione è di grande aiuto per la gestione del giardino. Il suo corretto funzionamento dipende tanto dalla sua installazione, quanto dalla sua manutenzione periodica.

Tutte attività in cui l’intervento di personale qualificato può fare la differenza.

Gli interventi straordinari

Alcune tipologie di attività, per la loro speciale natura, rientrano invece nella manutenzione straordinaria del giardino. Attività come la posa, risemina o rinnovo del manto erboso, il  ripristino totale o parziale di aiuole, la potatura di alberi di grandi dimensioni e la messa a dimora delle piante per l’inverno vengono svolte una tantum e necessitano di attrezzature e competenze specializzate.

Risparmiare sulla cura del giardino può diventare una spesa extra se non ti affidi subito ad un esperto: le squadre di Giambenini sono composte da personale competente e specializzato, usano prodotti di qualità e attrezzature all’avanguardia per rispetto dell’ambiente.

Metti il tuo giardino in buone mani: contatta Giambenini.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *