Le dimensioni non contano.
Chi ha detto che un piccolo giardino è incompatibile per una piscina interrata?
Basta ottimizzare gli spazi e scegliere forme, modelli e accessori giusti.

Progettare spazi attraverso forme e colori

Se lo spazio è poco, è importante spendere un po’ di tempo in più sulla fase progettuale della piscina.

Oltre a seguire i 3 consigli sempreverdi di evitare la costruzione in aree troppo vicine agli alberi (sia per le radici sia per l’ombra sulla vasca), escludere zone con terreni poco compatti e controllare le pendenze del terreno, è importante – soprattutto per giardini di piccole dimensioni  – scegliere bene:

  • Forma: esistono tante forme diverse di piscine interrate, da quella rettangolare a quella circolare, da quella angolare con i bordi arrotondati a quelle più irregolari. In base alla forma del tuo giardino, scegli un modello capace di sfruttare al meglio lo spazio: una forma che occupi poco meno del 50% a disposizione ti consente di progettare aree relax tematiche a bordo piscina, destinate al semplice relax o alla sperimentazione culinaria all’aperto.
  • Colore: la personalizzazione cromatica dei rivestimenti interni, dei bordi e delle pavimentazioni può ingannare positivamente la percezione dello spazio a disposizione. Scegliere colori chiari (bianco, sabbia e azzurro chiaro) in favore di una buona esposizione al sole trasforma la piscina in un piccolo “punto luce” del giardino.

Accessori per ottimizzare gli spazi

Dopo aver installato la piscina in giardino, è possibile personalizzare l’impianto con una serie di accessori che ottimizzano l’uso degli spazi sia dentro sia fuori la vasca, come:

  • Cascate e giochi d’acqua
  • Illuminazione a led
  • Nuoto controcorrente
  • Idromassaggio
  • Docce solari
  • Complementi d’arredo outdoor (ombrelloni, tavolini, sedie, lettini).

Il verde che aiuta la prospettiva

Anche il verde intorno alla piscina può aiutare a migliorare la percezione dello spazio: scegli un tipo di vegetazione che sia compatibile con la manutenzione della piscina e che rispecchi al meglio lo stile che vuoi dare al tuo giardino.
Sfrutta la presenza di pareti verticali per posizionare piante rampicanti che creano fondali naturali e organizza le piante in ordine decrescente a partire dal bordo piscina: in questo modo il giardino sembrerà più grande.

Se sei alla ricerca di un fornitore unico in grado di seguire tutte le fasi di progettazione, realizzazione e manutenzione di giardino e piscina, Giambenini è la risposta giusta: contattaci per una consulenza, saremo felici di aiutarti a trasformare il tuo giardino in un piccolo e funzionale spazio relax.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *