piscina interrata

È la prima differenza che salta all’occhio di chi osserva un giardino con piscina. È il dubbio più comune di chi decide di realizzare per la prima volta una piscina. Ed è sicuramente la prima scelta da compiere in fase di progettazione. Vediamo insieme le caratteristiche di piscine interrate e piscina fuori terra.

Piscina interrata: le caratteristiche principali

Una piscina interrata è sicuramente una scelta di stile: la bellezza di uno specchio d’acqua perfettamente incastonato nel verde del tuo giardino è un investimento che aumenta il valore della tua abitazione, migliorando la qualità della vita e del tempo libero passato in giardino.

È una scelta che dura nel tempo: si tratta di un intervento permanente nel tuo giardino, che richiede lavori di scavo, per un impianto destinato a durare nel tempo (anche fino a 30 anni!).

Puoi scegliere tra la bellezza impareggiabile dello sfioro e la praticità dello skimmer.

Quando parliamo di sistemi di circolazione dell’acqua, la differenza che balza subito all’occhio è il livello dell’acqua:

nelle piscine a sfioro, l’acqua tracima il bordo e viene raccolta lungo tutto il perimetro della piscina dalle canaline perimetrali che poi la convogliano verso la pompa del filtro; il movimento costante dell’acqua crea scenografie uniche nel tuo giardino, assicurando un effetto a colpo d’occhio spettacolare; le piscine i.Blue offrono 4 diverse varianti di sfioro (standard, secret flow, secret flow special e infinity).

 

 

 

nelle piscine a skimmer, il livello dell’acqua è più basso, rimane sotto il bordo, in corrispondenza al posizionamento delle bocchette (gli skimmer) che filtrano l’acqua. Con gli skimmer sfioratori l’acqua si avvicina di più al bordo della piscina (5-6 cm).

 

 

 

 

Prima di iniziare i lavori per la realizzazione di una piscina interrata è importante verificare:

  • le caratteristiche del terreno su cui vuoi costruire la piscina
  • l’esistenza di eventuali vincoli ambientali e/o paesaggistici
  • l’esposizione al sole dell’area predisposta ad ospitare l’impianto
  • la disposizione di arbusti (e il raggio di sviluppo delle loro radici)

A proposito di piscine interrate, qui trovi un facile riepilogo sui tempi.

Piscina fuori terra: quando è la scelta migliore

Vuoi una piscina, ma non vivi in una casa di proprietà?
Non vuoi modificare in maniera permanente l’aspetto del tuo giardino?
Esistono vincoli ambientali, paesaggistici o caratteristiche del terreno che non permettono i lavori di scavo?

Sono tutti buoni motivi per scegliere una soluzione fuori terra e non rinunciare al sogno di una piscina in giardino.

Una piscina fuori terra è una struttura che non richiede opere edili per l’installazione e si monta e smonta facilmente.

fuoriterra primaverapool

Puoi scegliere di tenerla in giardino tutto l’anno oppure solo durante la stagione estiva. Esistono diversi modelli sul mercato, ma noi abbiamo scelto di dare priorità all’estetica del giardino, per questo la nostra scelta è ricaduta sulla gamma di piscine PrimaVeraPool, soluzioni eleganti nel design, autoportanti e multifunzione.

Per chi è stufo delle classiche strutture in plastica e vuole scegliere per il suo giardino una piscina fuori terra davvero esclusiva.

Tutto chiaro?

La tua piscina su misura con Giambenini

Se una piscina in giardino è l’obiettivo della tua estate 2021, questo è il momento migliore per iniziare a progettarla: che sia interrata o fuori terra, affidarsi agli esperti ti farà risparmiare tempo e guadagnare in qualità e sicurezza dell’impianto, qualunque sia la tua scelta finale.

Richiedi ora la tua consulenza con il nostro staff.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *