erba sintetica

Quando il prato sintetico è la soluzione ideale per il tuo giardino, scegliere la tecnologia più adatta può fare la differenza in termini di durata e funzionalità del tuo spazio verde. La guida di un esperto è sempre il modo più sicuro per prendere la decisione giusta, ma conoscere la differenza tra sistema prefinito e intaso di sabbia ti aiuterà a comprendere meglio la ragione dei suoi consigli!

Sistema prefinito: come e quando sceglierlo

Nel campo dell’erba sintetica, il sistema prefinito è la tecnologia più moderna (nata nel 2008) che ha raggiunto in breve tempo ottimi standard di qualità. La necessità da cui nasce questa tecnica è quella di riuscire a personalizzare con un prato sintetico anche superfici che non possono sostenere un peso eccessivo.

La sabbia tradizionale è infatti sostituita da un intreccio di microfibra: in questo modo il peso viene drasticamente ridotto, mentre a livello estetico il colore naturale dell’intreccio riproduce fedelmente l’effetto visivo di un prato vero e le caratteristiche tecniche della microfibra sostengono i movimenti dei fili d’erba sintetici.

Questa tecnica è particolarmente adatta ai giardini di piccole e medie dimensioni e in generale a balconi, terrazzi e giardini verticali.

Intaso di sabbia: quando è la tecnica più adatta

Fin dagli anni ‘70 la sabbia è stato il materiale prediletto per la realizzazione delle grandi superfici da gioco. Svolge una funzione naturale di ancoraggio e zavorra del manto erboso alla superficie, ne evita il sollevamento e aiuta a conservare la posizione eretta dei fili sintetici: il peso però, che cresce in maniera direttamente proporzionale all’estensione del giardino, è una variabile discriminante di cui tener conto.
L’effetto naturale è assicurato, ma la manutenzione richiede un’attenzione particolare e una verifica periodica del livello di sabbia, con eventuale reintegro per mantenere i livelli di stabilità del tappeto erboso.

È la scelta ideale quando non ci sono vincoli sul peso, la resa estetica deve essere impeccabile ed è prevista un’alta frequenza di utilizzo del manto erboso.

Qualunque sia la tecnica utilizzata, l’erba sintetica di Giambenini ha una garanzia di 10 anni contro lo scolorimento dei raggi UV: un vantaggio competitivo da non sottovalutare in fase di scelta.

Ricorda: ogni giardino ha infinite possibilità di essere.
L’estetica e la funzionalità del tuo spazio verde, quando la progettazione è fatta bene, sono la risposta naturale alle caratteristiche tecniche, alle condizioni climatiche e alle tue esigenze di utilizzo: affidati all’esperienza di Giambenini e lasciati guidare dai consigli dei nostri tecnici sulla soluzione migliore per il tuo giardino.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *